domenica 26 aprile 2015

Confronto Gesù Cristo - Maometto (Post n. 5)

Questa volta il confronto riguarderà la posizione sulle Donne.

Gesù: bisogna innanzi tutto chiedersi come mai le donne rappresentavano il maggior seguito per Gesù Cristo? Nel rapporto con le donne Gesù fu veramente rivoluzionario; giunse ad accettarle come autentiche discepole; la sua totale apertura è ben evidenziata nel Nuovo Testamento, in un contesto storico prettamente maschilista. Non a caso la presenza delle donne risulta nei momenti più intensi e drammatici dell'esistenza del Cristo, il quale le rispettava e onorava profondamente.
Tra l'altro Gesù salvò una donna dall'accusa di adulterio quando disse:
"Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei" (Dal Vangelo Giovanni 8-7).

Maometto: Il profeta degli islamici aveva una posizione totalmente opposta.
Infatti, Maometto disse: "lapidate le donne per adulterio" (Sahih Muslim 4206)
ed ancora
"Gli uomini sono preposti alle donne, a causa della preferenza che Allah concede agli uni rispetto alle altre e perché spendono [per esse] i loro beni. Le [donne] virtuose sono le devote, che proteggono nel segreto quello che Allah ha preservato. Ammonite quelle di cui temete l'insubordinazione, lasciatele sole nei loro letti, battetele. Se poi vi obbediscono, non fate più nulla contro di esse. Allah è altissimo, grande." (Corano, sura 4, versetto 34)
Anche nell'hadith Muslim viene indicato che Maometto "batte" la propria moglie.
Inoltre per la legge islamica l'uomo è superiore alla donna (leggasi anche la sura 2, versetto 228); lo indica chiaramente il Corano.
Ancora; la testimonianza di una donna vale la metà di quella degli uomini in quanto la loro mente è vista come insufficiente (sura 2, versetto 282)
Ed ancora Maometto ha incoraggiato i suoi uomini a violentare le donne schiave, così come indicato nel Corano e negli Hadith).

Penso sia evidente la diversa considerazione che hanno Gesù e Maometto nei confronti delle donne.