sabato 27 febbraio 2016

"A Proposito del Caos in Siria"

Oggi ho letto su alcuni quotidiani che l'artiglieria turca ha bombardato le forze della milizia curda che lotta contro l'Isis nella provincia di Raqqa vicina al confine con la Turchia. I jihadisti hanno, a loro volta, attaccato la cittadina di Tal Abjad controllata dai curdi. A sostegno delle forze curde sono intervenuti gli aerei della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti. Quindi, si deduce che quando sono i turchi ad attaccare i curdi per la coalizione risulta tutto perfettamente normale; altresì, quando sono quelli dell'Isis ad aggredire il discorso muta radicalmente. Ma questo è veramente un comportamento schizofrenico, a meno che non si voglia affermare il principio che i turchi possono bombardare i curdi, quelli dell'Isis no. Chissà, forse  i proiettili usati dal paese ottomano hanno ricevuto un'educazione sicuramente più raffinata e nobile.