domenica 20 settembre 2015

Sant'Agostino. "Se mi Ami non Piangere"

Ieri sera, mentre assistevo per la cena mia madre invalida, ho notato poggiato sul suo comodino un piccolo libricino aperto su una precisa pagina. L'ho preso e ho notato uno scritto che non conoscevo. Rapito dalla lettura non mi accorsi che mamma mi osservava attentamente con un leggero sorriso tra le labbra. Terminata la breve lettura mi voltai verso quel volto vissuto e tanto amato; notai il suo sguardo ed istintivamente domandai.
"Mamma, non conoscevo una poesia di tale bellezza." Lei, sempre con il suo dolce sorriso, rispose. "Alfredo, non è una poesia, è una delle mie preghiere preferite. Ah, quante cose ignori della mia fede cattolica. Vedi, tu che dici sempre di non credere, di essere un ateo, poi rimani turbato da una semplice preghiera". Detto questo riprese tranquillamente a cenare con la sua mano tremante.
Non ho resistito e questa notte ho realizzato questo video che spero con tutto il cuore possa trovare il gradimento di chi mi segue.


 
Preghiera attribuita -per talune fonti- a Sant'Agostino; in realtà sembrerebbe composta dal gesuita Giacomo Perico.