lunedì 9 maggio 2016

La Sofferenza del Popolo Greco!

Le ultime notizie provenienti dalla Grecia sono drammatiche. Le misure economiche approvate dal parlamento prevedono aumento delle tasse, pensione minima di 384 euro al mese (che abbondanza) solo dopo 20 anni di contributi (Sic!), aumento dei contributi previdenziali, ecc. ecc. Il tutto imposto dalle ben note organizzazioni umanitarie Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale per poter concedere ulteriori prestiti ed evitare il tracollo della Grecia. Ma sì, caro popolo greco, continua ad essere spremuto come un limone per consentire il continuo pagamento di interessi alle tanto amate banche, centrali e non. Lascia che pensionati, operai, invalidi, artigiani, piccoli e medi imprenditori svuotino il portafoglio per far arricchire ancor di più i sacerdoti del dio denaro. Abbandona ogni speranza di essere considerato libero e sovrano. Inchinati per omaggiare e ringraziare del perenne clistere presente all'interno del tuo corpo, regale simbolo dell'incredibile generosità di uomini rispettosi dei più alti principi morali. Insomma, caro popolo greco, fatti succhiare fino all'ultima goccia di sangue dagli amati banchieri e dai loro maggiordomi politici. Unica magra consolazione, non sarai lasciato solo a percorrere questa strada colma di sofferenza ed infelicità.